Anche quest’anno il CREA Centro di ricerca Orticoltura e Florovivaismo organizza una serie di seminari finalizzati all’aggiornamento di ricercatori, tecnici, studenti e portatori di interesse coinvolti a vario titolo nel settore ortoflorovivaistico.

Le sedi del CREA OF sono 4:

  • Pontecagnano Faiano (sede amministrativa)
  • Monsampolo del Tronto
  • Pescia
  • Sanremo (ex Istituto Sperimentale per la Floricoltura)

Numerosi gli appuntamenti che vedranno come relatori dottorandi, assegnisti e post-doc che collaborano con il Centro, ricercatori del Centro stesso, ricercatori e docenti di altre istituzioni scientifiche o accademiche, nonché tecnici esperti del settore.

Quest’anno il programma sarà organizzato in due cicli semestrali, gli incontri si terranno online e, quando possibile, anche in presenza.
Nella sezione “Eventi” della pagina https://www.crea.gov.it/web/orticoltura-e-florovivaismo verranno pubblicati con alcuni giorni di anticipo gli avvisi con le locandine e i link per collegarsi, nonché una breve descrizione dei contenuti di ciascun seminario.

Il programma completo è disponibile qui: https://www.crea.gov.it/web/orticoltura-e-florovivaismo/-/i-seminari-del-crea-orticoltura-e-florovivaismo

I prossimi incontri presso la sede di Sanremo saranno:

  • 23 marzo: Gestione e monitoraggio degli insetti alieni Scyphophorus acupunctatus e Xylosandrus spp.
  • 29 maggio: Misure per contrastare l’erosione genetica e l’endogamia nelle specie a rischio: il caso di Abies nebrodensis

Gli eventi sono patrocinati dalla SOI – Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana.

iscriviti alla newsletter

Per ricevere periodicamente gli aggiornamenti importanti da Flornews Liguria

Con l'iscrizione alla newsletter si accetta che il proprio indirizzo email venga automaticamente inserito in una lista di contatti a cui potranno essere trasmessi messaggi email relativi a Flornews Liguria, al Distretto Florovivaistico della Liguria e al mondo della floricoltura. L'ente regionale che utilizzerà i dati raccolti è esclusivamente il Distretto Florovivaistico della Liguria (proprietario di Flornews Liguria). I dati non verranno trasmessi o condivisi con terzi.