Confagricoltura Liguria: la storia del florovivaismo e della ricerca in un nuovo video

realizzato con i fondi del progetto "Breednet" finanziato dal PSR 2014-2020

E’ disponibile su Youtube il nuovo video di Confagricoltura Liguria dedicato alla ricerca in campo florovivaistico, realizzato con i fondi del progetto “Breednet“. La storia del florovivaismo ligure è anche una storia di conoscenza, creatività, sperimentazione, messa letteralmente in campo da aziende familiari che hanno fatto la storia del fiore di Sanremo e oggi operano a livello mondiale.

In poco più di 7 minuti, viene narrata la storia della ricerca varietale in floricoltura, dai garofani ai ranuncoli, dalle rose alle anemoni, coinvolgendo gli attori della filiera del breeding come le famiglie Mansuino, Nobbio, Sapia, Brea, Baratta, Biancheri, Gagliardi, Ghione e gli Istituti di Ricerca posti sul territorio.

Storie di uomini e donne, famiglie note in tutto il mondo, know how che ci invidia tutto il mondo, storia spesso poco nota a chi non è abituato a pensare che dietro ogni fiore ci sia questa storia, la storia della ricerca florovivaistica – sottolinea Andrea Sampietro, direttore di Confagricoltura LiguriaSi progettano oggi i colori, i profumi, le forme dei fiori di domani, di un domani spesso lontano, perché fare ricerca oggi è un continuo incrociarsi di prove, di analisi, di dati e di risultati, di lavorazioni capaci e di mani attente che sono in grado, dopo ore di lavoro e di attesa, di dar vita ai capolavori che rendono i nostri fiori unici al mondo”.

“La ricerca in floricoltura oggi – precisa Luca De Michelis, presidente di Confagricoltura Liguria –  è storia di tecnologia, innovazione continua ma con la passione di sempre, ed il sapere tramandato di generazione in generazione”.

Il progetto “Breednet” è finanziato tramite la misura 16.1 “gruppi operativi per il partenariato europeo per la ricerca” del PSR 2014 – 2020, ha come capofila Confagricoltura Liguria e partners progettuali CREA – FSO, Az. Agr. Andrea Mansuino, Az. Agr. Flavio Sapia, Biancheri Creazioni e Nirp International. Tra gli obiettivi: la creazione di maggiori e più efficienti sinergie tra la ricerca pubblica e l’innovazione varietale privata e una rete operativa tra le singole aziende.

About Post Author