Successo per l’incontro “Sanremo è la Floricoltura”

presenti istituzioni e coltivatori per parlare dello stato dell'arte della floricoltura ligure.

Oltre 40 persone hanno riempito la pinacoteca del Museo Civico a Sanremo, in occasione dell’incontro “Sanremo è la Floricoltura” voluto dall’assessore Sara Tonegutti in collaborazione con il Distretto Florovivaistico della Liguria.

Hanno partecipato volti noti della floricoltura del Ponente Ligure, come Gianfranco Croese presidente di Florcoop Sanremo, Anna Asseretto, titolare dell’azienda di piante grasse e succulente AG Sanremo, Paolo Di Massa, presidente di Ancef e titolare della ditta Diemme, e Andrea Mansuino, noto ibridatore, ma anche giovani intraprendenti produttori come Stefano Ali, coltivatore di ranuncoli.

A queste realtà aziendali è seguita una sessione dedicata agli enti tecnici, in cui hanno illustrato i progetti in corso di attuazione Franco Barbagelata e Andrea Gorlero per il Mercato dei Fiori di Sanremo, Riccardo Jannone e Serena Viglione dell’Istituto Regionale per la Floricoltura di Sanremo (IRF) e Marco Savona del CREA-OF.

In chiusura una tavola rotonda istituzionale rappresentata dal presidente del Distretto Florovivaistico Luca De Michelis, Gianluca Boeri e Mariangela Cattaneo presidente e vice dell’IRF, il Vice-Presidente Regionale Alessandro Piana ed il Sindaco del Comune di Sanremo Alberto Biancheri, di Cia Imperia;

Si è discusso delle problematiche del settore, di fronte ad una crisi idrica importante che perdura tutt’ora per la siccità, la chiusura dei mercati russo e ucraino nonchè una generale incertezza economica e di un aumento dei prezzi che può fare paura ma che può portare anche discrete opportunità. Tra queste la possiblità di compensare il calo di produzione previsto in Nord Europa e zone equatoriali, che si stima avrà una perdita di prodotto tra il 40 ed il 60% a causa degli aumenti energetici, che incidono su queste zone particolarmente a causa delle maggiori esigenze di riscaldamento e di trasporto.

Certo è bisognerà saper sfruttare bene le prossime opportunità offerte anche dalla nuova programmazione PSR, dal PNRR e dalle misure Agrisolare che, ricordiamo dopo un sollecito da parte di Regione Liguria tra le altre, permette di utilizzare anche le serre. In particolare, il clima favorevole, che è stato alla base della nascita della floricoltura a Ponente può aiutare anche la produzione energetica per le aziende, ha ricordato Luca De Michelis del Distretto.

L’indipendenza energetica viene anche e soprattutto da buone pratiche agricole e dalla capacità di prevedere i prossimi cambiamenti climatici a medio e lungo periodo, sapendo selezionare varietà più resistenti e attuando comportamenti virtuosi, come nuovi bacini di raccolta dell’acqua e altri interventi che possano mitigare la crisi idrica. L’auspicio del vicepresidente Piana è stato quello di saper fare sintesi e sistema tra le diverse possibili fonti di finanziamento pubblico e i diversi operatori per affrontare questo problema.

La speranza sta anche nei giovani, investire nelle nuove aziende, anche condotte da stranieri, coltivando il loro entusiasmo e la capacità di sapersi adattare a nuove tipologie di mercato. Il suggerimento del Sindaco Biancheri in chiusura è stato quello di fare più e meglio sistema per accompagnare l’ingresso di nuove aziende nel comparto.

Un primo incontro a cui l’auspicio è che ne seguino altri per continuare a puntare i riflettori su un settore centrale, trainante e di eccellenza dell’economia ligure.

L’incontro è stato trasmesso anche in diretta streaming, il video è disponibile qui: https://youtu.be/BnHkRzgxV3I

00:00 presentazione del moderatore Alessandro Lanteri -Distretto Florovivaistico della Liguria
00:15 saluti dell’assessore Sara Tonegutti del Comune di Sanremo
02:05 saluti del Vice Presidente Regionale Alessandro Piana
10:49 saluti Silvia Pavanello del Museo Civico di Sanremo
12:21 intervento di Gianfranco Croese – Florcoop Sanremo “Le fronde ornamentali: valorizzazione, innovazione e possibili sviluppi”
24:00 intervento di Anna Asseretto – A&G Sanremo “Sviluppo delle succulente da reciso”
34:10 intervento di Stefano Ali – produttore di ranuncoli
42:08 intervento di Andrea Mansuino “Ibridazione tra ricerca e innovazione”
59:32 intervento di Paolo Di Massa – Diemme flower export “logistica e sostenibilità”
1:13:23 intervento di Franco Barbagelata – Mercato dei Fiori di Sanremo 1:17:37 intervento di Andrea Gorlero – presidente Amaie Energia – Mercato dei Fiori di Sanremo
1:27:00 intervento di Riccardo Iannone – presidente IRF e funzionario Regione Liguria
1:43:32 intervento di Marco Savona – CREA-OF Sanremo
1:58:19 Tavola Rotonda 1:58:39 Tavola Rotonda – Luca De Michelis presidente del Distretto Florovivaistico della Liguria
2:01:04 Tavola Rotonda – Mariangela Cattaneo presidente di CIA Imperia
2:07:03 Tavola Rotonda – Gianluca Boeri produttore e direttore dell’IRF
2:18:50 Tavola Rotonda – Alessandro Piana vicepresidente di Regione Liguria
2:31:21 Tavola Rotonda – Alberto Biancheri sindaco del Comune di Sanremo

Al termine dell’incontro l’associazione Moscatello di Taggia ha offerto un aperitivo a base di prodotti tipici del territorio. Ringraziamo inoltre Skull Joke per il service audiovideostreaming.